Linux Different #4: Tracker, Spotlight per Linux

Da quando ho provato Spotlight ho provato a trovare qualcosa il più simile possibile per GNU/Linux, ad oggi sicuramente il più utilizzato è Beagle che non ho mai amato troppo causa la sua pesantezza (vedi utilizzo di Mono) e all’integrazione in GNOME che per causa mia o per causa del progetto (non ci ho mai voluto perdere più di tanto la testa) non ho mai trovato.

Seguendo l’ottimo blog di felipe tempo fa lessi di Tracker, dopo una lettura poco approfondita mi fu subito chiaro che con una buona integrazione nei DE ed una richiesta di risorse giusta per le sue operazioni sarebbe stato un gran bel prodotto, non avrebbe avuto nulla da invidiare a Spotlight di Mac OSX Tiger e si sarebbe dimostrato ben superiopre a Beagle.

Oggi Tracker è abbastanza maturo per essere utilizzato, io l’ho provato con Ubuntu Dapper seguendo i semplici passi della guida presente sul wiki ufficiale. Sono veramente contento di averlo provato è fantastico, leggerissimo (mi occupava solo 6 mega mentre indicizzava due dischi di grandi dimensioni pieni di roba) e perfettamente integrato in Nautilus ed in generale in GNOME.

Sembra che l’ideatore sia in contatto con il Team di GNOME per far integrare Tracker nella prossima release, la 2.18 io personalmente me lo auguro.

Annunci

4 thoughts on “Linux Different #4: Tracker, Spotlight per Linux

  1. Domenico Parisi ha detto:

    Sto usando tracker con soddisfazione. E’ leggero e veloce. Vorrei chiederti se ha un limite superiore come numero di files trovati. Ad esempio se cerco tutti gli mp3 sul mio disco rigido ne mostra soltanto e solo 512, lo stesso con i txt, o doc etc.

  2. xlinux ha detto:

    ciao non mi è chiaro con cosa effettui le ricerche, se usi l’applet di gnome deskbar il limite mi pare sia di 4 o 5 risultati e può essere modificato spulciando lo script che hai installato per rendere tracker con la stessa. Nella prossima versione di Gnome è oramai certa la presenza di tracker sicuramente l’integrazione sarà migliorata

  3. Domenico Parisi ha detto:

    Per l’esplorazione utilizzo Nautilus che è alla versione 2.16.1

  4. xlinux ha detto:

    dovresti avere il file deskbar-tracker.py ci dovrebbe essere la voce MAX_RESULTS impostala al numero di risultati che preferisci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...