Alternativa a .Mac: tanti piccoli servizi tutti gratuiti #2

Proseguiamo la carrellata di alternative ai servizi offerti da . Mac con un occhio particolare alla loro integrazione con OSX.

gmail.gif

Google mette a disposizione un indirizzo di posta elettronica con ben 2,6 Gb di spazio, con un servizio di rubrica, antispam e indirizzo POP, il tutto in maniera gratuita. L’integrazione con OSX è a mio parere ottima, vi sono diversi applicativi da installare che permettono di avere la notifica all’arrivo delle mail o la veloce composizione e invio delle stesse. Segnalo Google Notifiers ottimo anche per l gestione del calendar

Se proprio i servizi della grande G non vi sono simpatici, l’alternativa free a Gmail può essere Yahoo! mail, non vi assicuro però la stessa integrazione con OSX, so che ci sono dei Widget ma non ho approfondito.

gcalendar.png
La grande G ci offre anche un buon servizio di Calendar (sempre rigorosamente gratuito) accessibile utilizzando l’account gmail

calendar.png

L’integrazione con OSX è garantita anche in questo caso, molto buona, possiamo utilizzare l’applicativo segnalato per gmail ma anche iCal anche se da locale in sola lettura. Per configurare al sincronia dobbiamo:

  • accedere via web alla impostazioni di google calendar
  • accedere alle impostazioni dei calendari e selezionare il calendario desiderato
  • cliccare sulla voce Utilizzo Privato la voce iCal

impost_cal.png

  • copiare l’indirizzo che compare
  • avviare iCal
  • selezionare dal menù Calendario la voce sottoscrivi

imp_ical.png

  • inserire l’indirizzo copiato da google calendar ed il gioco è fatto; adesso iCal si sincronizzerà con il vostro calendario on line.

Questo sistema presenta però delle (a mio parere) grosse limitazioni, la sincronizzazione può avvenire solo in un senso, ovvero da web a locale e non l’inverso. Per ovviare aciò dobbiamo però cambiare programma, non utilizzeremo più iCal ma Calgoo. Questo programma ha secondo me solo un difetto, ha la versione per Mac in Java, le sue prestazioni non sono il massimo ma fa il suo lavoro

Questi due a mio parere sono i sistemi gratuiti più interessanti per questo servizio, di servizi Calendar gratuiti in rete ne troverete tanti ma alla fine saranno tutti o unidirezionali o peggio ancora poco affidabili, se avete da segnalarmene qualcuno fatelo pure commentando questo post. Anche in questo caso vi segnalo un servizio free alternativo, si chiama HipCal e va usato proprio come Gcalendar + iCal.

Anche questa puntata volge al termine, nella prossima, che dovrebbe essere anche l’ultima, vedremo come utilizzare Gmail come sostituto di iDisk, un servizio di messaggistica istantanea e un photo album.

(prima parteterza parte)

Advertisements

3 thoughts on “Alternativa a .Mac: tanti piccoli servizi tutti gratuiti #2

  1. marcomkc ha detto:

    Ciao,
    gradirei un tuo commento su questo articolo e ti segnalo un disco virtuale che trovi sul sito http://www.mediamax.com
    ] marcomkc [

    http://espertointernet.com/2007/01/17/il-futuro-del-web-previsioni-per-15-18-mesi/

  2. xlinux ha detto:

    ciao grazie per le segnalazioni, presto commenterò quell’articolo a risentirti ciao

  3. xlinux ha detto:

    ho cercato sul sito info su quel servizio di disco virtuale ma sembra che il software fornito sia solo per windows…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...